IL PRESIDENTE



       VICE PRESIDENTE



           SEGRETARIO

GALLERIA VIDEO RUN 4

Promo video run4 2011

Promo video run4 2012

Promo video run4 2013

Promo video run4 2014

Promo video run4 2015

Promo video run4 2016

Promo video run4 2017

      


L'ASSOCIAZIONE  PARKINSONIANI V.C.O. ONLUS

Presente, dal 2005, sul territorio dell' OSSOLA,CUSIO e da circa un anno nel VERBANO, con lo sportello di Domodossola, Omegna,Verbania, svolge un compito assistenziale rivolto ai malati di Parkinson ed ai loro famigliari,sul piano dell’orientamento all’uso dei servizi socio sanitari,offre attività motoria gratuita in palestra e piscina per tutti gli iscritti,supporto per malati e familiari con incontri con lo psicologo, conferenze(vedi  sezione nel sito)con medici e professori  dei più noti ospedali italiani.

_________________________________________________________
COME ASSOCIARSI

La tessera, di euro 10.00, ha validità annuale e permette di accedere a tutti i servizi sotto elencati:Attivita motoria in palestra e piscina nelle tre sedi dislocate  nella provincia, segue elenco dei giorni e orari. Supporto psicologico per i malati, e   per i famigliari.Conferenze con medici, dottori e professori.Corsi  computer.Attività  terapeutiche Pranzo sociale, spettacoli con ingresso libero e attività ricreative.

__________________________________________________________

 


CONSIGLI SEZIONE 4

Un mio grande amico, presidente della CAI lima Perù, anche lui malato di Parkinson mi segnala l’associazione alla quale la moglie è descritta.Mi sono iscritto anch’io e mi trovo molto bene.Nelle nostre riunioni ci scambiamo le idee, ci aiutiamo a vicenda; tra l’altro sta imparando ad usare computer e altri mezzi informatici, cosa cui prima non avevo mai pensato.Faccio anche sportosi in palestra che in piscina.Mi rammarica un po’ il fatto che gli iscritti all’associazione siano poco rispetto ai malati del Parkinson nostro territorio. Speriamo che il fare conoscere questa associazione con tutti i mezzi possibili, né aumenti gli iscritti.

32

 _____________________________

Un grande evento è stato conoscere Alessandro nome: Franco

ingrediente: determinazione

Ciao a tutti, sono Franco Vaccaro, ho 64 anni e dal 1993 convivo con il morbo di Parkinson.La sua presenza è iniziata con il tremore della mano destra e altri piccoli sintomi ai quali non ho dato subito una grande importanza perché nello stesso periodo dovuto affrontare altri avvenimenti negativi della mia vita personale (perdita prematura di familiari) e reagire con coraggio e con una forza interiore che madre natura mi ha donato.

Con mio fratello ho avuto un rapporto di lavoro durato trent’anni, insieme abbiamo creato una piccola ditta che, dopo la sua scomparsa ha potuto portare avanti da solo, nonostante le condizioni psichiche e fisiche in cui mi trovavo. Nonostante tutto mi sento un uomo fortunato, perché sono supportate aiutato a combattere ogni giorno questa malattia da una splendida moglie, dai figli, dai numerosi amici e soprattutto dall’associazione con tutti i suoi componenti e quale voglio molto bene. Ottengo dei benefici in salute perché faccio ogni mattina ginnastica, frequento la piscina e facce delle lunghe passeggiate.

33

un grande evento positivo mi è capitato quando conosciuto Alessandro (oggi presidente dell’associazione), che si scusò subito per aver violato la mia privacy sulla malattia, mi fece alcune domande e mi mise al corrente di ciò che voleva realizzare. Rimasi incantato dal modo con il quale si esprimeva e dal grande entusiasmo che lo accompagnava, capii subito che Alessandro è la persona con cui potevo combattere e al mio ok, fece un sorriso che ancora oggi non dimentico accompagnato dal classico gesto di approvazione con il pollice girato verso l’altro. Insieme abbiamo così iniziata la nostra avventura, con la costante collaborazione di Laura, Claudia altri ammalati e soprattutto con il Dr. Pastore, purtroppo anche lui deceduto. Sono soddisfatto di ciò che faccio e anche di come sono considerato, vorrei fare di più ma onestamente non sono in grado questo mi rammarica un po’. Vorrei fare un appello a tutte le persone: avvicinatevi a noi perché la vostra presenza è importante!

34

________________________________

Nell’associazione si è creato un gruppo di comprensione

nome: Laura

ingrediente: accettazione

Sono Laura del 1963. Quattro anni fa i primi sintomi con tremore interno al braccio sinistro tremori cioè non visibili all’esterno ma che io percepivo dolorosamente. I primi contatti con il medico di base, una visita neurologica, nessuna diagnosi certa che mi hanno dato solo di palliativi. Poi poi incontro il dottor Villani, altri esami approfonditi viene diagnosticato il Parkinson che come si sa non è uguale per tutti e quindi non esiste una cura standard. Continuavo ad avere dolori alla spalla e ho fatto uso di antiinfiammatori e infiltrazioni con esiti insoddisfacenti. Sono stata recentemente a Veruno con qualche miglioramento attualmente ho la validità del 75%.La mia prospettiva futura e quella di riuscire a convivere con il Parkinson maniera decente. Mi trovo bene all’interno dell’associazione di cui si è creato un gruppo di comprensione e non certo di compatimento reciproco. Il disagio maggiore lo avverto quando sono con gente che non mi conosce e che non conosco e si vede che non sono sciolta nei movimenti.Ma vedo che questo capita un po’ tutti e quindi un po’ mi consolo.

35



______________________________________

Associazione Parkinsoniani V.C.O. ONLUS

chi siamo e cosa facciamo

il contatto con molti ammalati specialisti, insegnato che il malato di Parkinson non necessita solo di farmaci, sicuramente fondamentali, ma ha bisogno di essere sostenuto nell’affrontare le varie problematiche correlate alla malattia.Per questo motivo nella nostra associazione, non solo organizziamo conferenze informative, che possiamo realizzare grazie al generoso contributo e all’indiscussa professionalità di medici e specialisti, ma promuoviamo attività tipo, sociale e ricreativo.La difficoltà motoria un aspetto tipico della malattia e diventa fondamentale rallentarne, attività fisica; da molti anni promuoviamo il progetto di “attività motorie in acqua e a terra”, presso la palestra sport+ di Villadossola con istruttori qualificati.

Inoltre la malattia di Parkinson è spesso associata a difficoltà psicologiche che si inseriscono sulle problematiche relazionali e familiare di quotidiano. Il progetto di “auto mutuo aiuto”, da noi attivato e condotto da una psicologa, costituisce un valido supporto per gli ammalati e i loro familiari.

La scarsa socializzazione, la tendenza all’introversione, la paura di uscire di casa, sono altri elementi spesso presenti nel paziente parkinsoniani e vanno contrastati per evitare fenomeni depressivi e atteggiamenti rinunciatari la partecipazione a pescate, escursioni, pranzi, corsi di computer e fotografia, che periodicamente organizziamo, offre una buona opportunità per affrontare e superare anche queste problematiche l’associazione parkinsoniani vicino ONLUS, si è costituita il 6 giugno 2005; si ispira ai principi della solidarietà si prefigge come scopo generale quello di operare in ambito socio-assistenziale, in particolare a sostegno dei malati di Parkinson delle loro famiglie. Il direttivo composto da 15 membri rappresenta attualmente circa 220 iscritti tra soci ordinari e sostenitori siamo presenti con uno sportello informativo tutti i lunedì dalle 14:30 alle 17:30 presso il Centro servizi volontariato Di vicolo facini a Domodossola. Associazione parkinsoniani vicino, presente-grazie all’impegno entusiasmo dei volontari che la costituiscono, non riuscirebbe a rendere concreto proprio progetto senza la solidarietà e la generosità di persone sensibili ed enti pubblici e privati. Siamo partiti in sei e oggi siamo un buon c’è ancora posto....

 

       

Ringraziamenti

Ringraziamo tutti coloro che, in vari modi hanno reso possibile la realizzazione di questo opuscolo.

In particolare.

La ditta Vinavil, la la ditta OmG Srl e la fondazione comunitaria del PC o con il contributo economico.

Danilo de regibus

Per aver dato con la sua creatività colore le nostre parole.

Per motivi di spazio è stato, purtroppo, necessario ridurre il testo di alcune testimonianze. Sono stati comunque rispettati a contenuto e significato.

 


 



                           

 

           



                           

                                   

                                 






           










                                                             

Tags: parkinson,associazioni parkinson,associazione parkinson italia,centro parkinson napoli, msn motore diricerca, cup san raffaele pisano, notizie vco,sacra famiglia verbania,googlemsn,   v c o notizie,parkinson tor vergata,unione parkinsoniani,barzelletta cerutti,ospedale versilia cup,neurologia catanzaro,esercizi parkinson,cup icot latina,vco notizie,san raffaele cassino cup,icot latina neurologia,costumi ridicoli,ospedale san salvatore l'aquila neurologia,unibo neuroscienze,parkinsonismo atipico,eco risveglio vco,eco risveglio notizie, centro parkinson pisa,centro parkinson perugia,miglior centro parkinson italia, centro parkinson tor vergata

Contatore siti