Per conoscere combattere condividere  aiutare
 a vivere meglio e superare gli ostacoli della vita con
 PARKINSONIANI VCO DOMODOSSOLA

Sedi e orari di apertura

             SEDE DI DOMODOSSOLA           
ATTIVITA'--MOTORIA--IDROTERAPIA                     SUPPORTO--PSICOLOGICO                             CONFERENZE--INFORMAZIONI    
VIA CANUTO 12 TEL. 0324482657 

 PER TROVARCI  CLICCA QUI
TUTTI I LUNEDI' H 15.00 H 17.00                       POSTA CERTIFICATA  parkinsonvco@pec.it

 SPORTELLO OMEGNA VERBANIA          
 PER INFORMAZIONI   clicca qui

QUESTA E' UNA MIA OPINIONE FATEMI SAPERE COSA NE PENSATE VOI INVIATE UNA MAIL                                    






























                                  

        Alcune spiegazioni di termini medici, per non trovarti in                 difficoltà durante la visita dal neurologo


Bradicinesia: Lentezza dei movimenti, uno dei sintomi principali della malattia di Parkinson

Bruxismo: Abitudine a serrare le mandibole e digrignare i denti

Còrea: Movimento involontario danzante, di solito legato ad un eccesso di terapia

Deambulazione: Andatura, il modo in cui si cammina

Delirio: Erronea idea fissa, giudizio errato

Demenza: Progressivo deterioramento delle funzioni cognitive

Deterioramento da fine dose: Diminuzione dell'efficacia di una dose di levodopa dopo qualche ora dall'assunzione

Disautonomia: Alterazione del sistema nervoso autonomo con conseguente anormalità di sudorazione, controllo della temperatura, funzione vescicale e intestale, impotenza

Fenomeno di on-off: Oscillazione, di solito brusca, a volte imprevedibile, dello stato motorio del paziente

Festinazione: Andatura lenta, a piccoli passi con tendenza ad accellerare

Fluttuazioni motorie: Complicanza del trattamento con levodopa caratterizzata da variazioni della possibilità di movimento nelle varie ore della giornata

Freezing: Impossibilità ad iniziare il passo, come se i piedi fossero incollati al pavimento

Funzioni cognitive: Capacità di pensare, ricordare, pianificare e utilizzare le informazioni

Gangli della base: Gruppi di cellule nervose, interconnessi tra loro, che coordinano il movimento

Ipomimia: Riduzione dell’espressione del volto

Ipotensione idrostatica: Brusca riduzione della pressione arteriosa al passaggio dalla posizione supona a quella seduta o in piedi

Micrografia: modificazione della calligrafia con tendenza a scrivere in caratteri molto piccoli

Minzione: atto di urinare

Off: periodo in cui si manifestano di nuovo i sintomi della malattia dopo che il farmaco ha terminato la sua efficacia

On: periodo in cui migliorano i sintomi della malattia, dove il farmaco funziona al meglio

Paranoia: convinzione irrazionale che rende il paziente sospettoso verso gli altri

Patogenesi: processi organici anomali che producono i segni e i sintomi della malattia

Psicosi: condizione mentale per cui si perde il contatto con la realtà; manifestazioni psicotiche includono deliri, allucinazioni e paranoie

Rigidità: indurimento o aumento del tono muscolare durante il movimento di uno o più arti

 

Scialorrea: emissione involontaria di saliva dalla bocca

Seborrea: un eccesso di secrezioni grasse della cute, particolarmente della testa e della fronte, che causa una condizione di cute arrossata e pruriginosa

Sostanza nera: parte dell'encefalo situata nel tronco encefalico che produce dopamina; nella malattia di Parkinson la sostanza nera degenera

Striato: parte del circuito dei gangli della base; riceve I collegamenti neuronali dalla sostanza nera e contiene i ricettori della dopamina

TAC: acronimo di Tomografia Assiale Computerizzata, esame neurologico che utilizza raggi X per individuare le strutture anatomiche celebrali
 

Torna a notizie   >>>

     

arredamento giardino